Biancamaria Furgeri Titolo

Biancamaria Furgeri - biography

Composizioni

Elenco delle opere

Dittico Sacro

Riunisce testi dal „ Liber Psalmorum“ (dal XVII° e dal XXVI° Salmo ) e dal "Credo“ della Messa cattolica.

E’ diviso in due parti, di cui la prima ( Diligam Te ) è un canto di amore e gratitudine , ma nello stesso tempo di invocazione al Dio che libera e salva dal nemico ,che inclina l’ orecchio alla preghiera del fedele e che , infine, discende dal cielo, per la salvezza dell’ uomo.

Questa parte si conclude con con la ripetizione della frase iniziale:” Diligam Te, Domine”, ripresa e rifratta in una lunga scia di suoni in movimento , ripetuti in modo non sincronizzato da ogni singola voce dei soprani:suoni che si esauriscono poco a poco, con un effetto di eco multipla, appoggiandosi poi sull’ accordo finale, leggerissimo.

La seconda parte, “…Lucernam meam…” ,pone l’ accento sul desiderio di abitare nella casa di Dio e di vedere il Suo Volto, di partecipare alla Sua felicità. Tutto ciò viene espresso con una scrittura che preferisce i toni luminosi delle tessiture acute e rapidi movimenti ondulanti in terzine di tutte le voci. L’ episodio finale di questa seconda parte del Dittico riprende uno dei concetti iniziali. Dio visto come luce che illumina la piccola lucerna dell’ uomo e le tenebre che lo avvolgono, perciò la scrittura diventa calma e a tratti oscura, rischiarandosi poi nelle armonie finali, alle parole” Dominus illuminatio mea”.

E’ il lavoro vincitore del concorso internazionale di musica sacra “Giordaniello” di Fermo , 2006.

Esecutori:
Coro “Città di Tolentino”
Direttore: Aldo Cicconofri